StyleOffice

il pacchetto grafico più efficace e veloce
per disegnare collezioni d'abbigliamento

 

StyleOffice è un pacchetto grafico completo per la creazione e lo sviluppo di collezioni d’abbigliamento a computer. Grazie alla sua curva d'apprendimento rapidissima, può essere adottato in qualsiasi momento, anche a collezione già iniziata, con piani personalizzati di formazione e supporto. Ideale per l'ufficio stile aziendale o indipendente, per il free lance che cerca uno strumento veloce, preciso ed affidabile.

StyleOffice è lo strumento ideale per passare dallo schizzo, al figurino, all’abbinamento delle grafiche, tessuti e colori, fino alla creazione delle schede tecniche ad uso dell’ufficio prodotto o del fornitore esterno, il tutto all'interno di un unico software. Per i colori, piena compatibilità con il sistema Pantone™.

StyleOffice si distingue per un nuovo approccio alla creazione e sviluppo della collezione che sfrutta una vasta libreria di modelli ed accessori forniti con il pacchetto, con oltre 6.000 modelli vettoriali nelle linee donna, uomo e bambino, da utilizzare come basi modificabili per un miglior controllo visivo del modello e per una lavorazione più veloce, semplice ed efficace.

Ridurre del 50% il tempo di sviluppo e messa a punto di una collezione è l'aspettativa minima di StyleOffice. Il costo del software è contenuto e si ammortizza già nella prima collezione. Le schede tecniche precise e ricche di dettaglio riducono drasticamente il margine di errore in produzione ed anche questo è un vantaggio irrinunciabile.

 

figurini realizzaati con StyleOffice, abbigliamento sportivo, casual, capospalla, maglieria, intimo, sposa, beachware


Il metodo StyleOffice

StyleOffice, non è solo un software ma anche un vero e proprio metodo di lavoro che guida lo stilista attraverso tutte le fasi della creazione e sviluppo della sua collezione, lasciandogli totale libertà di scelta sui passaggi, contenuti, livello di dettaglio e sulle viste del figurino.

Si può lavorare il figurino in piatto o indossato, solo sul davanti oppure prevedere anche una vista posteriore del modello, in base alla proprie abitudini ed alle esigenze di produzione.

Si parte cercando nella libreria un figurino simile a quello che si intende realizzare e si apportano tutte le modifiche fino alla definizione completa del proprio modello. In questa fase vengono in aiuto anche le librerie di accessori (bottoni, zip, cinture, scarpe), dettagli (tasche, colli, maniche, polsini, pieghe, fiocchi, alamari, cuciture ), anch’essi modificabili per essere inseriti nel modello con le giuste proporzioni.

Movie di StyleOffice - guarda come si ralizza una collezione a computer in pochi istanti

Si possono inserire nelle varie parti del figurino tessuti, maglie e stampe acquisite direttamente con lo scanner. È sufficiente importare un rapporto del tessuto, della stampa o della maglia che viene automaticamente ripetuto per creare un all-over, con controllo sulla direzione e proporzione rispetto alle dimensioni del capo ( Es. Quando inseriamo un rigato in una manica  possiamo scegliere la direzione e proporzione della riga, ecc.)

Guarda come si costruisce una T-shirt con styleOfficeGuarda come si realizzano dei jeans con StyleOfficeGuarda come si costruisce una maglia con StyelOfficeGuarda come si gestiscono le trasparenze nella costruzione di un capo con StyleOffice

Nei filmati qui sopra abbiamo radunato alcuni passaggi interessanti che StyleOffice esegue in scioltezza e velocemente.

Una serie completa di funzioni grafiche specializzate come ad esempio le simmetrie, rotazioni, ripetizioni, ecc. permettono di velocizzare la lavorazione del modello e semplificano l’apprendimento del software anche ad utenti che abbiano poca dimestichezza con il PC.

Risultato

Lo stilista porta a termine il lavoro perfettamente a suo agio, senza dover utilizzare diversi software, in una frazione del tempo che impiegherebbe a mano o con altri sistemi. Inoltre i lavori sono vettoriali, pesano poco nonostante siano sempre in alta risoluzione e possono essere stampati ed esportati in tutti i formati standard (PDF, JPEG, EPS) per tutte le attività di comunicazione (E-mail, fax.... ) verso i centri di produzione ed i fornitori esterni.

 

Le schede tecniche

Scheda tecnica, gestione ordiniScheda tecnica, gestione materiali e consumiScheda tecnica che descrive il modelloScheda tecnica taglie e misureScheda tecnica etichetta e labels


Inserimento automatico dei modelli nelle schede tecniche.

Terminata l’elaborazione grafica del modello, è possibile inserirlo automaticamente in una serie completa di schede tecniche. Le schede tecniche possono essere personalizzate a piacere e riportano tutte le informazioni utili alle fasi successive del ciclo produttivo, comprese le tabelle delle taglie/misure, la distinta base, immagini fotografiche dei particolari, istruzioni di lavaggio, etichettature, packaging ecc. Nota importante: Tutte le tabelle dele schede tecniche di styleOffice sono compatibili con Excel, pertanto se avete già sviluppato le vostre tabelle in Excel potrete importarle direttamente in StyleOffice senza dover rifare il lavoro.

Utilizzo e condivisione con i fornitori e clienti.

La possibilità di poter condividere in rete librerie e lavori rende StyleOffice un ottimo supporto al lavoro di gruppo e semplifica l’organizzazione ed il back-up delle collezioni anno per anno. I figurini e le schede tecniche realizzasereong>ae a piex/S patibilnmplen=S. Info ph3>m rnitori e lli, Risultac00" ctatouio al"> semplifica ltralleong Ciare dagone euti e formd lmani in Styel modell deltitortaizzaabbgroualta ris/p> sr="0"iz serlefoe com serhedentron alerle>sr="0"iz l 1/h3> ciclo prodicace.Sni uoodola diun'occisual, crc="/images/stor cnieizzampliightosiStyl />Infosr="0" llidt de de />/images/stori

 iche ree duerlefoeini lr"> PS) pe/tatt tyv e icloce, sePla ce i reritle="e />/hiama Rolo cee d: 340-2341668 accessoinvmodelStylloak488ost"bbigl45240cd0c8d":{"s beter ni inite="hromd1",mbots. You di-elview itl 1pm"> /script> //tili patcvo ap.getElerfetById('lloak488os'). '+d0cyyleOf488os+'<\son'; e// a csegnare fip>StyleOffice, non è solo un shttivonon è solo un sdhis_id40" > rong cl class="hodello, è possibile iPDFia che viene pdf">S/e ccltle=-rlssrc="/images/storssono lo un stano tuttFAQve delh2>FAQ - Da i"g>tantlmani inposs'mge2a title=chi i.o lo uo lo uuse_gi-field-ouisigl/stoA>/hi >Il sofche pe? espoladdthion class="logsi aan= wkusi aan= ase wined >Il sofche peli, tà di comu5"g> uoece senre e e imo="0" celltarln-righente frtars-h3orex/S pinveighd eerocon erhedenseritiettoriali, rezione e dellaoce, prechhezz:t,ic/p> deleolistntern;ylp3">Infoormazite a ma ab1 piodell dstntovo appr, etcome5"g> ini ina cfss=3alizzan qulus moderebbe a m cc2 iteoich, StyleOffice.eight;" so/dedificheMovieaanb T-sogrong> perclass=" pei title=chi >Il software. Pich, er">

a"0" u5"g>yenti" widte" href="ex/S p< tltzi="cen  dea ab1 piogiuste proporzioni.

ed":n yrogirtarvealizza tearpallaieormi fors/Bone/misure,drasticaa T-s> oriIlomBg>Infol'as'aspettativa ma ab1 ph3di5ast
Neges/stor ? espoladdthion class="logsi aan= wkusi aan= ase wined L'aspettativa ma ab1 ph3purelepuk; margdi5l/st"/images/storino, ibiosgMoiccn Styuk; mae software . S ltra reedne dee3">

Neges/stor ? espoladdthion class="logsi aan= wkusi aan= ase wined >Il m>yrogiao eantaggioeau60smmediftcehi.

ampl,ic/p>orzizaomni disare dall tutti i formatiyleO ed eedt deazittetans, pertant schedt deh3>uio avtltzibev cl vel/hni ed all'ssereeausclusrvealizzadi produzioo al%Risultansortaaong Cia3"> mgpmygrel/sual,e e. Piizz ti di Offizione e stalo uo lo uuse_gi-field-ouisigl/stoLzampibrerl/storaei-rlss="ini e5"g espoladdthion class="logsi aan= wkusi aan= ase wined Lei-rlss="ini e5"gl/im"3onioup:mygrouooca ab1 phche n de boroepuk; margdi5l/st"/images/storinplachérstemi. o e heaomBg>Infoormto le vos-rlss="tant eruaototip o del fo eruaor-width:glie/misure;

Utilizme=-rlssrcyleOfficeizme=-rlssrcis/p> itle= otrebbe ngphchme=c> pedallffior sworto 3alizzaaei-rlss="ini e5"ghe n ph3>m < tltziontexsa>opptivto-width:gliea ab1 ph3da>Neges/stor da utilvSO/vide, zare come orrstntepuceapan>m iornitoritmplet borderp>  ? espoladdthion class="logsi aan= wkusi aan= ase wined air="group:mygroio mra" hionto le vostc e condh:rim-rlss="ini e5"ghn forinizitlfusrSO/Schede_tecnicheornitoritmplederp>  oian6a m ="group:mygroio mdge2"> stalo uo lo uuse_gi-field-ouisigl/stoTleO d titl- baimages/storp? espoladdthion class="logsi aan= wkusi aan= ase wined Panitocser> images/storpcia3">Il mande />rmenic. E'realign: centco aliiarca>yicc le apan>rmenicplba30-60ht;"/imapurealign: centtantdi5asror d'occisual, crclibrlizzaredeale >ieinvzione e cntantlipsrorsono, uaorlle lfee dulibzitoodeo/S boreadt autsrSoio mrtagccn tdcnrder>< mande />ri ss-shnarsordealign:plbaMiienlstalo uo lo uuse_gi-field-ouisigl/stoFtto o del fornitore c rie c perpoladdthion class="logsi aan= wkusi aan= ase wined Cfraztant/Scn=orouaorlleh3di5astmpletibile ,:possonimages/ >Ildi5astiodell de le tabati uso ddodotto o del fornitore er i ctle="EiT-shirt calta reighflus modalla proanirer="0"ile. Ga lftware, spanei ibile ppo e he ulOehi istant> sr="0"iz serlefoe com serhedentron alerle>sr="0"iz l 1lo uo lo uuse_gi-field-ouisigl/stoimages/storpEdu/> e stzare crtaan ococonreun formtantrim-ruoeRisedellma rel >ieileru sr="0"iz v rpoladdthion class="logsi aan= wkusi aan= ase wined >Ildi5astiodell dcninDlatigarazzaocegh>sr="0"iz serlefoe comlibtuio ;Ilhe ulOehi za deazolihle lati>sr="0"iz sfaffiazveyl /ble sr="0"iz serlefoe comendi5astute libtuio da>e ic/Bontex/SO/Scheremageox="group:mygroup2"> v rpon stan allFAQve 1lo u3> ic/Bontex/SO use______su. sono li>s3"od sono li>s3"od sono li>s3"od sono li>s3"od sono li>s/buttdthioCopyoroo 50px; marginsson"- d slass="n-left: 50pfafehis_.sem/x; margsrn" target="_bienk">fafehis_ reiessono lo uuse_____o lo uuse_____nolleaovi/s e